Index





L'IMPORTANZA DELLO SPORT NELL'INFANZIA

foto da: http://www.emiliaromagnamamma.it/2017/09/rimini-ri...


Se per gli adulti è importante fare sport, lo è a maggior ragione per i bambini; a tal proposito, le Nazioni Unite lo hanno riconosciuto come un diritto fondamentale e inserito nella “Convenzione sui diritti dell’infanzia”.

L’art. 31 della suddetta convenzione recita

“Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo e al tempo libero, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età e a partecipare liberamente alla vita culturale ed artistica […]”.


Lo sport e il gioco presentano aspetti simili ma, allo stesso tempo, sono molto differenti: entrambi hanno delle regole che permettono la condivisione di un fine ultimo ma, ciò che li differenzia, è il contesto infatti, mentre nel gioco è libero e naturale nello sport è maggiormente strutturato e circoscritto.

Molteplici sono i benefici che la pratica dello sport apporta sin dalle prime fasi dell’infanzia nello sviluppo, nel mantenimento fisico, nel benessere psichico e nei rapporti sociali. L’attività sportiva, per quanto concerne lo sviluppo, migliora il funzionamento dell’apparato cardio – circolatorio, stimola il funzionamento del sistema immunitario, permette di aumentare la densità ossea e l’elasticità muscolare; per quanto riguarda il mantenimento fisico, stimola il metabolismo e riduce il grasso corporeo permettendo un controllo sulle variazioni del peso.

Molto importante è il contributo che lo sport da al benessere fisico e ai rapporti sociali; esso infatti aiuta il bambino ad aumentare l’autostima, il senso di appartenenza e a migliorare le relazioni con gli altri sia essi appartenenti al gruppo dei pari che al mondo adulto.

Lo sport è una scuola di vita che insegna capacità e valori che saranno utili nel corso della vita. Si impara a vivere bene in mezzo agli altri e in gruppo, a confrontarsi con se stessi e con le proprie abilità, a prendere decisioni, a seguire le regole ma, allo stesso tempo, a pensare liberamente; infine, ha un ruolo fondamentale nello sviluppo della personalità, dell’intelligenza e dello spirito di intraprendenza che permettono al bambino di imparare a pensare, analizzare le situazioni, prendere decisioni, a rischiare e ad affrontare le difficoltà.

L’attività sportiva svolge, pertanto, un ruolo fondamentale nella formazione e nello sviluppo dei bambini e, in maniera diretta e indiretta, coinvolge anche gli adulti siano essi genitori, altri componenti della famiglia, educatori o allenatori.

“[…] sia importante una collaborazione tra enti locali,

scuola, associazioni sportive e famiglie

nella gestione delle attività sportive rivolte ai bambini

per far sì che le attività si adattino al momento e alle necessità del gruppo

e favoriscano il rispetto e la conoscenza scientifica”.

(Roberto Farnè, 2010)

Dott.ssa Stefania Santonico